the Colony, the Camp

La colonia estiva Decima Legio, conosciuta come la Bolognese, venne commissionata dalla Federazione dei Fasci di combattimento di Bologna ed inaugurata il primo di agosto del 1934. La progettazione fu affidata a I.Tabarroni che, ispiratosi alla già presente Colonia Murri, creò questa imponente struttura, voluta per ospitare i giovani Balilla durante le vacanze estive.

la Grande Colonia Rossa

“Ma voi, di che colonia siete?”…Vedo i bambini che in fila per due si scambiano risa e scherzi lungo il grande viale che li porta in città per la passeggiata digestiva dopo cena. In questa grande colonia c’era tutto quello che i bambini cercavano nei piccoli paesi lontani dal mare della loro modesta vita rurale,…

il Sanatorio del Duce

Questo sanatorio venne costruito in pieno periodo fascista ed inaugurato personalmente da B.Mussolini nell’ottobre del 1936, il quale voleva un centro che si specializzasse nella cura delle lesioni della spina dorsale, allora ritenute incurabili. La sua posizione geografica, nelle vicinanze di una delle più antiche università del mondo, quella di Bologna, lo rese uno dei…

le Colonie Adriatiche

Un tempo erano veri e propri ospizi marini per curare le malattie del respiro, oggi queste imponenti strutture giacciono vuote ed in abbandono, fungendo da casa per i senzatetto o come zona di gioco per gli appassionati di softball e softair. 

Villa Emme

Le ville palladiane sono un insieme di ville edificate intorno alla metà del 1500 dall’architetto A.Palladio per le famiglie più importanti della borghesia della allora repubblica veneta. A differenza delle ville romane o di quelle medicee toscane, queste erano destinate, oltre che allo svago dei proprietari, anche alla produzione di vari prodotti di tipo agricolo…

il Lanificio Rossi

Intraprendente come pochi A.Rossi costituì nel vicentino il più importante polo tessile del nord italia, creando un modello socio-culturale imperniato su di una sorta di capitalismo paternalistico. Il padre, F.Rossi, qui fondò nel 1817 la Francesco Rossi, passata poi in mano al figlio nel 1849, data in cui la famiglia si trasferì a Schio. A…