l’Ospedale dei matti di Colorno pt.2

Era il 1873 quando l’Amministrazione provinciale di Parma, in seguito all’epidemia scoppiata in città, stabilì di trasferire provvisoriamente l’ospedale psichiatrico a Colorno, riadattando per l’occasione i locali dell’ex palazzo ducale e dell’ex convento di San Domenico. Passarono gli anni ma quella soluzione temporanea divenne sempre più definitiva, al punto che la parte posteriore della Reggia…

ex Manicomio Provinciale di Mombello

Questo manicomio nacque come appoggio del già esistente manicomio cittadino la Senavra, che visto il sovraffollamento avevo bisogno di una struttura alternativa per smaltire i tanti pazienti che in quel periodo vi erano ricoverati. Nel 1865 un’epidemia di colera diede il via al trasferimento dei malati che dalla Senavra vennero portati alla Villa Pusterla-Crivelli, sita in…

l’Ospedale Infantile di Aguscello

Come molti luoghi segnati da eventi gravi e scomodi alle amministrazioni statali per la loro natura a volte brutale e disumana, si sa molto poco sulla vera storia e sulle vicende accadute in questo piccolo ospedale per bambini. Quello che ho scoperto al riguardo è che le prime testimonianze cartacee risalgono al 1870, quando questo…

ex Manicomio Reale di Collegno

Lo smemorato di Collegno: Fu un caso di cronaca giudiziaria che divise l’Italia del primo dopo guerra. Un processo avviato e un vero caso mediatico dopo un annuncio sulla Domenica del Corriere del 6 febbraio 1927: “Ricoverato il giorno 10 marzo 1926 nel manicomio di Torino (casa Collegno). Nulla egli è in condizione di dire…

l’Ospedale dei matti di Colorno

Welcome to where time stands still… No one leaves and no one will… Moon is full, never seems to change… Just labeled mentally deranged… Dream the same thing every night… I see our freedom in my sight… No locked doors, no windows barred… No things to make my brain seem scarred… Sleep my friend and…

il Sanatorio del Duce

Questo sanatorio venne costruito in pieno periodo fascista ed inaugurato personalmente da B.Mussolini nell’ottobre del 1936, il quale voleva un centro che si specializzasse nella cura delle lesioni della spina dorsale, allora ritenute incurabili. La sua posizione geografica, nelle vicinanze di una delle più antiche università del mondo, quella di Bologna, lo rese uno dei…